Lunedì 30 marzo 2020 la consigliera comunale PD  Giulia Di Girolamo,è intervenuta ad inizio seduta in Consiglio comunale sulla richiesta di fornire aiuti concreti a famiglie e persone in difficoltà economica, presentando inoltre un ordine del giorno che mira a supportare questi soggetti, attraverso la realizzazione immediata di tutte le iniziative a sostegno degli indigenti, affinché sia garantito l’approvvigionamento dei generi alimentari di prima necessità e dei medicinali, il rafforzamento delle reti esistenti sul territorio e la diffusione attraverso i canali istituzionali delle iniziative di solidarietà che nelle varie forme sono attive nel nostro Comune.

Allarme povertà. Aiuti concreti a famiglie e persone in difficoltà economica.

Nel momento in cui la crisi dettata dalla diffusione del Covid-19 ha ridotto la capacità di spesa di numerosi nuclei familiari e di singoli, a seguito della chiusura delle attività lavorative, il governo ha varato, tra le altre azioni, un piano di aiuti molto importante per far fronte alle difficoltà delle famiglie e delle persone indigenti, anticipando ai Comuni 4,3 miliardi al Fondo di Solidarietà, ai quali si aggiungono i 400 milioni stanziati con ordinanza della Protezione Civile, e che permetteranno subito di erogare sotto forma di buoni spesa per l’acquisto di beni alimentari a chi è in stato di necessità, individuato dai servizi sociali territoriali. Ciò comporta la mobilitazione e il coordinamento di una rete che vede in campo il terzo settore, il volontariato e l’associazionismo, anelli di una catena molto importante soprattutto in questo momento di particolare complessità.

E anche nel nostro territorio numerose sono state le iniziative messe in campo dalle associazioni volontariato sociale che stanno prestando aiuto e soccorso alle persone in condizioni di disagio sociale ed economico, attraverso l’attivazione di iniziative e percorsi che ribadiscono la vocazione solidaristica.

Per questo motivo, a fronte delle azioni intraprese dal governo centrale e dalla preziosa rete di solidarietà attivata a livello comunale per dare un concreto aiuto economico e sociale alle famiglie e persone in condizioni di indigenza, presento un ordine del giorno che mira a supportare questi soggetti, attraverso la realizzazione immediata di tutte le iniziative a sostegno degli indigenti, affinché sia garantito l’approvvigionamento dei generi alimentari di prima necessità e dei medicinali, il rafforzamento delle reti esistenti sul territorio e la diffusione attraverso i canali istituzionali delle iniziative di solidarietà che nelle varie forme sono attive nel nostro Comune.