Lunedì 16 settembre 2019 il capogruppo PD Claudio Mazzanti è intervenuto in Consiglio comunale in merito alle ultime notizie di stampa sugli sviluppi dell’Aeroporto Marconi.

Di seguito il testo dell’intervento.

E’ doveroso richiamare gli ultimi omicidi sul lavoro.

Ci sono stati, in queste tre settimane, oltre dieci morti sul lavoro. Siamo a otto mesi all’inizio dell’anno e si sono già superato i decessi avvenuti in tutto il 2018. Non è possibile andare avanti così.

Quattro in una sola volta in provincia di Pavia e altri a ruota sono seguiti. Credo che la manovra fatta l’anno scorso a luglio, dove 500 mila euro sono stati dirottati dalla Finanziaria approvata, soldi che servivano per implementare il controllo e quindi dare risorse a chi vuole veramente mettere in sicurezza i propri lavoratori, sono stati dirottati ad altre voci.

Spero che il Governo appena insediato aumenti il numero degli ispettori dell’Ispettorato del Lavoro, dell’INPS, della Guardia di Finanza, in modo tale che i controlli continuino e questo crimine vergognoso, che riguarda decine, centinaia di lavoratori, finisca.

Non è pensabile continuare un crimine del genere. Ormai stiamo raggiungendo dei numeri da guerra civile. Un Paese civile come l’Italia deve reprimere duramente questi omicidi e questi crimini vergognosi. Non è possibile andare avanti così.