Nel corso della seduta di lunedì 2 novembre 2020 il Consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno, presentato dal consigliere comunale PD Vinicio Zanetti e firmato dai consiglieri  comunali PD Roberto Fattori e Raffaele Persiano, condanna gli atti vandalici allo Student Hotel ed esprime solidarietà alla proprietà, ai lavoratori e ai cittadini coinvolti.

Online è disponibile il relativo comunicato stampa. Di seguito il testo dell’ordine del giorno approvato.

Il Consiglio comunale
premesso che:

– nelle prossime settimane a Bologna aprirà “Student hotel” una struttura alberghiera che si colloca nello stabile dell’ex Telecom in viale Fioravanti;
– giovedì 1 ottobre si è tenuta una manifestazione contro l’apertura di questa struttura organizzata da diversi collettivi tra i quali Cua e Xm24;

considerato che:

– durante la manifestazione sono stati compiuti atti vandalici alla struttura, sono stati imbrattati i muri dello stabile e di diverse auto in sosta ed inoltre si è verificato un lancio di bottiglie;

considerato inoltre che:

– è diritto di chiunque poter manifestare nel rispetto delle leggi;

condanna

questi atti di vandalismo, d’imbrattamento, il lancio di oggetti e ogni altra azione non conforme con una libera e pacifica manifestazione;

auspica che

– i responsabili siano quanto prima identificati e sanzionati dalle autorità competenti;

esprime solidarietà

– alla proprietà, ai lavoratori della struttura e ogni altra cittadino che sia stato oggetto di questi atti.

F.to: V.Zanetti, R.Fattori, R.Persiano