Lunedì 24 febbraio 2020 il Consiglio comunale di Bologna ha approvato il seguente ordine del giorno presentato ad inizio seduta dal consigliere Vinicio Zanetti che chiede di intervenire verso i soggetti titolati alla manutenzione e miglioramento dell’accessibilità pedonale alla Stazione di Bologna. L’ordine del giorno è stato emendato in aula e firmato anche dai consiglieri comunali PD Claudio Mazzanti, Raffaella Santi, Roberto Fattori, Michele Campaniello, Giulia di Girolamo, Isabella Angiuli, Raffaele Persiano, Loretta Bittini, Maria Caterina Manca, Mariaraffaella Ferri, Nicola De Filippo, Simona Lembi, Andrea Colombo, nonché dal consigliere comunale Massimo Bugani.

Online è inoltre consultabile il relativo comunicato stampa. Di seguito il testo dell’ordine del giorno.

Il Consiglio comunale

Premesso che:

la stazione di Bologna, sotterranea e di superficie, rappresenta una delle porte di accesso più importanti della città;

ogni giorno dalla stazione transitano tantissime persone in particolare per motivi di lavoro, studio e turismo.

Considerato che:

la stazione AV presenta ancora oggi troppi problemi legati alla manutenzione ordinaria e straordinaria oltre a problemi relativi alla visibilità dei percorsi di accesso ed uscita.

Chiede al Sindaco e alla Giunta

di intervenire verso Grandi Stazioni, Rete Ferroviaria Italiana, Ferrovie dello Stato e Soprintendenza affinché:

– si realizzi una profonda e seria manutenzione che sani tutti i problemi di infiltrazioni d’acqua e disagi vari che subiscono giornalmente i passeggeri e gli utenti della stazione;

– si proceda a sottoporre al Comune di Bologna un progetto di sistemazione della stazione che garantisca un corretto accesso dei passeggeri alla stazione stessa, che mantenga un collegamento tra Piazza Medaglie d’Oro e Via Carracci e una accessibilità dagli attuali punti d’ingresso;

– si portino avanti i progetti di interramento di Via Pietramellara, del sottopasso pedonale da Piazza XX Settembre, dell’asse nord-sud che garantirebbero un forte miglioramento e una migliore fruibilità alla stazione di superficie e a tutta l’area circostante.

F.to: V. ZanettiC. Mazzanti, R. Santi Casali, R. FattoriM. Campaniello, G. Di GirolamoI. Angiuli, R. PersianoL. Bittini, M. Manca, M. FerriN. De FilippoS. LembiA. Colombo, M. Bugani.